Approfondimenti

Efesto, la comunicazione e l’intervento Agile nello sviluppo software In-House

Da quando l’emergenza Covid-19 è iniziata molte aziende si sono dovute scontrare con una modalità di lavoro che, per quanto possibile nel nostro campo, non era facilitata dalla lunga, macchinosa e – a volte – farraginosa macchina della comunicazione verbale e dalle strutture organizzative che, troppe volte, si scontrano con la modalità di lavoro ormai celebre denominata Smart Working.

efesto

 

Come ha potuto Consoft Sistemi avviare tale modalità senza che l’emergenza creasse problemi, non solo di comunicazione, ma soprattutto di PRODUTTIVITÀ?

Nella Business Unit Application di Consoft Sistemi esiste da quasi due anni una struttura denominata EFESTO - Extremely Fast Enterprise Software Taskforce On demand - che, vista da fuori, da chi non la conosce, può essere vista come una tradizionale Software Factory. Ma se ci addentriamo più in profondità e osserviamo la struttura come l’insieme delle sue parti si potrà notare che tale similitudine non è in alcun modo vera.

Efesto nasce nel 2018 come sperimentazione, e dopo pochi mesi diventa una struttura portante della Business Unit capace di produrre valore per il cliente e valorizzare le competenze delle persone utilizzando alcuni paradigmi piuttosto innovativi, seppur semplici, che si basano, principalmente, sui valori e sui princìpi del manifesto Agile.

Proviamo ad osservare Efesto da due angolazioni differenti: dal punto di vista del cliente e dal punto di vista delle persone che sono parte – anzi, no – che SONO Efesto!

 

I vantaggi per il cliente

Per il cliente la forza di Efesto sta nel concetto di Team Virtuale: un team a cui si ha accesso utilizzando come punto di riferimento il Referente di progetto, una figura simile a un Product Owner, ma con competenze tecnologiche elevatissime. La forza del team virtuale sta nella sua capacità di scalare in alto e in basso a seconda dell’esigenza del momento. Questo permette non solo di gestire progetti fixed-price, ma anche Servizi di AMS. Il team virtuale cambia composizione e dimensione basandosi su due criteri: necessità e skill. Questi due criteri fanno sì che il team, appunto, cresca e si modifichi in base all’attuale necessità di risorse e di competenze. Ma per il cliente tale variazione resta visibile solo nella capacità di fornire il valore nei tempi previsti e nei costi previsti. Già diversi clienti tra cui Pubblica Amministrazione, industria Automotive, istituti bancari ed utilities, hanno potuto toccare con mano il vantaggio di questi team virtuali ricevendo valore sotto forma di progetti o servizi erogati con i massimi criteri di qualità e funzionalità.

Già, perché la qualità in Efesto è parte integrante del processo di sviluppo e un ulteriore vantaggio per il cliente: i team virtuali di Efesto lavorano in modalità Agile e utilizzano strumenti di DevOps per avere internamente test unitari e funzionali e architetture virtuali – come ad esempio container Docker – che simulano l’ambiente del cliente. E questo è un ulteriore vantaggio economico per il cliente che, se lo desidera, può rimuovere l’esigenza di avere VPN, Desktop Virtuali di sviluppo o addirittura ambienti di sviluppo dedicati!

 

Internamente

Ora osserviamo Efesto dal punto di vista delle persone che lo costituiscono: le parole chiave per loro sono Comunicazione, Formazione, Team building e soprattutto Scambio! Sì, scambio di competenze tecniche e funzionali: ci sono persone esperte di una certa tecnologia, con una seniority decennale – che solitamente sono i Referenti di progetto descritti in precedenza – e persone che invece hanno competenze trasversali e che hanno il compito, non solo di far parte dei team virtuali, ma di fornire formazione alle persone di Efesto stesso, raccogliendo a loro volte nuove competenze dagli altri membri di Efesto. Il tutto in un circolo virtuoso di comunicazione e formazione che non interrompe mai la capacità di Efesto di fornire valore al cliente. La possibilità per le persone di cambiare progetto e vedere nuove tecnologie diventa un driver fondamentale non solo per lavorare con impegno ed entusiasmo ai diversi progetti e con i diversi clienti, ma anche per creare un team la cui collaborazione, e la voglia stessa di collaborare, sia per loro motivo di impegno e passione.

 

EFESTO è tutto intorno?

Efesto – che si disloca geograficamente tra Torino, Milano e Roma e conta attualmente più di 50 persone – viene supportato da figure denominate “Agile Mentor” che non solo hanno il compito di rendere fluida la comunicazione in Efesto e fare da coach per l’adozione di metodologie e strumenti Agile, ma formano i suddetti Referenti di progetto su tematiche più legate all’Agile Project Management dal punto di vista economico e manageriale.

Insomma, per concludere, Efesto è una struttura nata con due scopi: aumentare la fiducia dei clienti nei confronti di Consoft Sistemi e far sentire i nostri colleghi responsabili – e felici di esserlo – dei loro progetti, dei loro servizi: del loro VALORE!

Diventa quindi evidente che, anche in questo momento in cui Efesto è costretto a lavorare da casa per l’emergenza COVID-19, l’obiettivo è stato raggiunto! Ma lo raggiungiamo come fosse un orizzonte: ci muoviamo, insieme ai nostri clienti, verso quell’obiettivo sapendo che non sarà mai un punto di arrivo, ma un nuovo punto di partenza, per fare sempre meglio!

 

 

Image