Image

Image

Negli anni siamo cresciuti molto guidati dalla nostra passione per le nuove tecnologie e per l’innovazione. Ogni giorno siamo alla ricerca di persone che vogliano condividere con noi questa passione e che siano impazienti di trasformarla in lavoro”.

Vuoi conoscerci più da vicino?

Ecco le nostre storie.

 

 

Quale percorso di studi hai intrapreso? 

Ho imparato a leggere le note musicali prima ancora delle parole: non avevo ancora compiuto 4 anni quando ho iniziato a giocherellare tra i tasti bianchi e neri del pianoforte. La musica ha inizialmente assunto un ruolo ludico all’interno della mia vita ed in seguito alla mia iscrizione al Conservatorio di musica il suo ruolo è diventato centrale trasformandosi in percorso di studi vero e proprio che frequentavo in parallelo a quello canonico. Dopo la maturità classica, ho iniziato a seguire contemporaneamente: il corso di laurea in matematica, quello di pianoforte principale e quello di composizione. In seguito al superamento dell’esame di ammissione al corso di direzione d’orchestra, ho deciso di dedicarmi esclusivamente alla musica.

L’educazione musicale è stata fondamentale all’interno della mia vita professionale e non, in quanto ha nutrito la mia predisposizione all’astrazione, all’analisi e alla logica con diverse preziose competenze come l’attitudine all’ascolto e all’osservazione, la capacità di concentrazione e di attenzione, l’abilità a gestire le situazioni di stress e una predisposizione alla gestione di più attività interconnesse tra loro.

 

Come hai conosciuto Consoft Sistemi e perché hai scelto di lavorare con noi?  

Ho conosciuto Consoft vivendo indirettamente l’esperienza lavorativa di mio fratello: dai suoi racconti traspariva un ambiente così propositivo, stimolante ed empatico che ho maturato l’idea di propormi per un colloquio.

Sono dell’idea che la dimensione lavorativa ricopra un ruolo decisivo all’interno delle nostre vite (basti solo pensare che è dove spendiamo gran parte delle nostre giornate!), per questo sono fortemente convinta che non ci si debba accontentare, bensì ricercare qualcosa di corrispondente alle nostre aspettative.
In Consoft ho trovato un’azienda coinvolgente, capace di valorizzare i punti di forza dei dipendenti e di ricreare un ambiente produttivo e sereno. In Consoft ho trovato dei colleghi estremamente collaborativi, disponibili e stimolanti che hanno arricchito la mia vita professionale riuscendo a essere presenti virtualmente nonostante il periodo di distanziamento.

 

Raccontaci il tuo lavoro da Qlik Developer

Lavoro all’interno dell’area di Business Intelligence in qualità di Qlik Developer e mi occupo di sviluppare app interattive per la rappresentazione grafica di dati aziendali. Il mio lavoro consiste nel comprendere le esigenze specifiche del cliente e nello strutturare delle dashboard personalizzate che permettano un percorso di analisi da cui ricavare informazioni strategiche. Nella mia attività nulla è lasciato al caso, anche la scelta dei colori, apparentemente banale, non risulta essere solo una modalità per rendere il prodotto visivamente accattivante, ma un vero e proprio supporto all’esplorazione visiva dei dati.  Sostanzialmente il mio obiettivo è offrire agli utenti un’esperienza di navigazione dinamica che permetta loro di estrarre facilmente conoscenza, di poterla condividere all’interno del proprio ambito aziendale e di generare soluzioni di business finalizzate al raggiungimento dei propri obiettivi.

 

Che cosa ha in comune la tua passione per la musica con l’informatica?    

I due mondi sono agli antipodi solo in apparenza, in entrambi le competenze tecniche specifiche richieste sono solo il mezzo necessario per raggiungere quella dimensione di libertà in cui lasciare spazio alla propria creatività. Esistono diverse strade per raggiungere l’obiettivo, ma è la scelta di quale percorrere e la modalità con cui la si percorre a fare la differenza.

Del resto, la scrittura dei codici richiede una grande capacità immaginativa: un po’ come il direttore d’orchestra crea un suono senza toccare gli strumenti, l’informativo sviluppa mondi senza spostarsi dalla propria tastiera...se non è arte questa!

 

Che consiglio daresti ai ragazzi che vogliono intraprendere una carriera come la tua?

L’IT è un settore in forte espansione in grado di offrire i giusti stimoli e la perfetta dinamicità al giovane lavoratore. Curiosità, dedizione e proattività risultano elementi vincenti all’interno di un mondo in continua crescita.

Il mio consiglio è quindi quello di non smettere mai di approfondire, studiare ed interessarsi perché quando c’è la passione, tutto viene di conseguenza: nascono opportunità, aumenta la produttività e le ore lavorative diventano un piacere!

Trasforma la tua passione per le nuove tecnologie e l’innovazione nel tuo lavoro

-

Image
Image
Image
Image
© 2021 Consoft Sistemi S.p.A. - All Rights Reserved - via Pio VII, 127 - 10127 Torino - Partita IVA 05035220010 - R.E.A. 678159 Cap. Sociale € 2.568.938 int. vers.